Archivi del mese: luglio 2014

Strani connubi

In “Nietzsche” di M. Heidegger, a pag. 128 dell’edizione Adelphi, trovo scritto: … la vita è potenziamento della vita, e la vita in ascesa è l’ebbrezza Soprattutto la prima delle due proposizioni della citazione ricorda la circolarità dell’organizzazione dei sistemi … Continua a leggere

Pubblicato in Heidegger, "Nietzsche", Maturana-Varela, "Autopoiesi e Cognizione" | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Autopoiesi e totalitarismo

… il corso spontaneo della trasformazione storica di una società umana come unità è verso il totalitarismo; questo perché le relazioni che subiscono una stabilizzazione storica sono quelle che hanno a che fare con la stabilità della società come una unità in un dato … Continua a leggere

Pubblicato in Maturana-Varela, "Autopoiesi e Cognizione" | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Autopiesi e desiderio di essere

Perciò, tutto ciò che è unico rispetto all’adattamento nei sistemi viventi è che in essi l’organizzazione autopoietica costituisce la configurazione invariante di relazioni intorno alla quale ha luogo la selezione dei loro cambiamenti strutturali durante la loro storia di interazioni. (Maturana – Varela, Autopoiesi … Continua a leggere

Pubblicato in Maturana-Varela, "Autopoiesi e Cognizione" | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Budda contro il dualismo

 “Thus, bhikkhus, the Tathagata does not conceive of a visible thing as apart from sight; he does not conceive of an unseen; he does not conceive of a ‘thing-to-be-seen’; he does not conceive about a seer. He does not conceive … a cognizable thing … Continua a leggere

Pubblicato in Pasanno-Amaro, "The Island" | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

La “mente di secondo livello”

 The mind seeing the mind clearly … (Ajan Passanno & Ajan Amaro, The Island, p. 116) La via per l’illuminazione passa necessariamente attraverso la costruzione di una sorta di “mente di secondo livello”: la mente che vede con chiarezza la mente. Chiaramente … Continua a leggere

Pubblicato in Pasanno-Amaro, "The Island" | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Il limite dei concetti 2

 Atammayata is the closure of that whole domain, expressing the insight that “There is no ‘that.’” It is the genuine collapse of both the illusion of separateness of subject and object and also of the discrimination between phenomena as being somehow substantially different … Continua a leggere

Pubblicato in Pasanno-Amaro, "The Island" | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Nietzsche, Heidegger e l’arte come ebbrezza

L0 stato estetico fondamentale è l’ebbrezza, il quale può essere a sua volta condizionato, suscitato e favorito in diversi modi. (Heidegger, Nietzsche, p. 105) L’affermazione è riferita alla concezione dell’arte di N. Concezione puramente simbolistica (cfr. i “poeti maledetti”, Baudelaire).

Pubblicato in Heidegger, "Nietzsche" | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento