Complottismi

complottismoQuando affermo che i paesi occidentali, la grande alleanza per la diffusione della libertà-benessere-progresso-bontà-giustizia-bellezza-eccettera (e libertà di impresa, scusate, dimenticavo) nel mondo, destabilizzano, mettono a ferro e a fuoco il Medio-Oriente e il Nord-Africa, e creano così le condizioni per le immani stragi lì in Iraq Siria e Yemen, per gli esodi biblici, per i martiri suicidi zeppi di esplosivo nel giubbotto e di tragiche idee storte in testa delle capitali europee, e per la paura serpeggiante per l’Europa (che è così utile per governare in tempi di imminente aggravamento della crisi economica), mi sto riferendo a cose tipo quelle dichiarate da Robert Kennedy Jr, nipote del presidente e figlio di suo fratello Robert. L’articolo è tratto da Voci dall’Estero.

 

25 febbraio 2016

L’avvocato Robert Kennedy junior, nipote dell’ex Presidente degli Stati Uniti J. F. Kennedy, ha spiegato in un articolo per la rivista Politico le vere cause della guerra in Siria.

La radice del conflitto armato in Siria nasce in gran parte dal rifiuto del Presidente siriano Bashar al-Assad di consentire il passaggio di un gasdotto dal Qatar verso l’Europa.

La decisione americana di organizzare una campagna contro Bashar al-Assad non è iniziata a seguito delle proteste pacifiche della primavera araba del 2011, ma nel 2009, quando il Qatar ha offerto di costruire un gasdotto per dieci miliardi di euro che avrebbe dovuto attraversare Arabia Saudita, Giordania, Siria e Turchia“.

Questo progetto avrebbe fatto sì che i paesi del Golfo guadagnassero un vantaggio decisivo sui mercati mondiali e avrebbe rafforzato il Qatar, un paese strettamente alleato di Washington in quella regione, ha detto Kennedy junior.

Il Presidente siriano Bashar al-Assad ha rifiutato il progetto dicendo che esso avrebbe interferito con gli interessi del suo alleato russo, il più grande fornitore di gas naturale verso l’Europa. L’anno seguente Bashar al-Assad ha iniziato a trattare con l’Iran per la costruzione di un altro gasdotto destinato a trasportare il gas iraniano verso il Libano, e il paese persiano [l’Iran] sarebbe così diventato uno dei più grandi fornitori di gas verso l’Europa, ha spiegato l’avvocato.

Subito dopo la bocciatura del progetto iniziale, le agenzie di intelligence statunitensi, assieme al Qatar, all’Arabia Saudita e al regime israeliano, hanno iniziato a finanziare la cosiddetta opposizione siriana e a preparare una rivolta per rovesciare il governo, ha detto Kennedy, che ha citato i dati di diversi report dell’intelligence a cui ha avuto accesso.

A tal fine, la CIA ha trasferito sei milioni di dollari alla televisione britannica Barada, per preparare reportage mediatici che spingessero per un rovesciamento del presidente siriano, ha aggiunto.

La CIA ha usato i membri del gruppo estremista detto Stato Islamico per difendere gli interessi degli Stati Uniti sugli idrocarburi e ha strumentalizzato le forze estremiste per colpire l’influenza dell’ex Unione Sovietica nella regione, ha concluso il giovane avvocato Robert Kennedy.

Continua a leggere l’articolo

Leggi la traduzione completa dell’articolo

Annunci

Informazioni su sandroarcais

I know that each cause has its effects, and each effect has its causes.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...