Il debito pubblico è un problema? Sicuro?

Sicuro sicuro?

Da anni ci asfaltano i cosiddetti con la storia che il debito dello stato è cosa cattiva, che bisogna risparmiare per ripagarlo, che si trasferirà ai nostri figli. Si tratta di un classico preconcetto. Si basa sull’assunto, mai posto all’attenzione della discussione e tenuto sempre ben nascosto, che il debito di uno stato sia della stessa natura del debito di un privato (e che uno stato sia da considerarsi come una qualsiasi azienda, e che la macroeconomia non esista).

Osserva questo grafico. Si riferisce al Canada (ma lo schema si ripete per tutti i paesi del mondo). Mette a confronto l’andamento del bilancio del settore pubblico con quello del settore privato preso nel suo insieme.

BilanciPubblico:Privato

E ora una serie di domande più o meno retoriche:

Che cosa hai visto? Hai notato la specularità del comportamento dei due bilanci? Che quando cresce uno l’altro diminuisce, e viceversa?

Quali considerazioni ti suscita questo rapporto speculare? Sei ancora convinto che bisogna immolarsi per saldare il debito pubblico? Che sia da considerare alla stregua di un debito tra privati? Non cominci a sospettare che il debito dello stato sia il credito (e quindi il risparmio) del privato? E che quindi è meglio che ci sia piuttosto che no?

Dopo aver visto questo grafico, sapere che da vent’anni lo stato italiano incassa in tasse più di quello che spende, ti rende orgoglioso come uno studente che ha fatto bene tutti i compiti per casa, o leggermente sospettoso che c’è qualcosa che non torna? Non ti comincia a far pensare che in tutto questo terrorismo mediatico nei confronti del defict di bilancio c’è qualcosa che stona?

E se poi pensi al fatto che tutta questa isteria antidefict è cominciata nella metà degli anni Novanta del secolo scorso, quando l’Italia ha deciso di farsi del male entrando nell’Euro, non comincia a venirti qualche dubbio in merito alla nostra permanenza in quella gabbia di matti a conduzione teutonica che è diventata l’Europa?

 

La libertà e la democrazia è una condizione prima di tutto mentale.

 

Annunci

Informazioni su sandroarcais

I know that each cause has its effects, and each effect has its causes.
Questa voce è stata pubblicata in debito pubblico italiano. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Il debito pubblico è un problema? Sicuro?

  1. Pingback: Il neoliberismo colpisce ovunque. Anche nelle province dell’impero. | Pensieri provinciali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...