Miliardi per i Banchieri, Debiti per il Popolo (1)

sheldonSheldon Emry, era un pastore protestante americano, bianco, anticomunista, profetico, un filino antisemita anzichenò (del resto quando si parla di banchieri, è facile che si aprano le gabbie degli stereotipi), portabandiera dell’idea millenaria del popolo americano (mica tutti, eh! solamente quelli bianchi protestanti e di origine anglosassone) quale popolo eletto.

Eppure, in pochi altri testi ho incontrato spiegata con tanta semplicità l’idea e le condizioni dell’affermarsi della moneta-debito e delle sue conseguenze come nel suo breve e denso testo Billions for the Bankers, Debts for the People. Del resto, se volessimo davvero trovare un esempio di clamoroso successo per sottrarci alla gabbia dell’euro senza uscire dall’euro dovremmo andarlo a cercare nella Germania nazista (magari di questo un’altra volta). 

Di seguito trovate la prima parte della traduzione di alcuni passaggi del testo del reverendo Emry. Le altre parti in post seguenti a mano a mano che la traduzione va avanti.

******

Miliardi per i Banchieri, Debiti per il Popolo (prima parte)

“Se il popolo americano permetterà alle banche private di controllare la creazione del loro denaro, prima con l’inflazione e poi con la deflazione, le banche e le corporation che si svilupperanno attorno a loro, priverà le persone della loro proprietà fino a quando i loro figli si sveglieranno senza casa sul continente che i loro padri hanno conquistato.”

Thomas Jefferson

Gli americani, che vivono in quello che viene chiamato la più ricca nazione sulla terra, sembra sempre che siano a corto di soldi. Le mogli lavorano in un numero senza precedenti, i mariti sperano in ore di lavoro straordinario per guadagnare di più, o di prendere a tempo parziale posti di lavoro e serate del week-end, i bambini cercano lavoretti per avere denaro da spendere, il debito familiare sale più in alto, e gli psicologi affermano che una delle principali cause delle liti e delle separazioni dipendono da “argomenti che riguardano i soldi.” Gran parte di questo problema può essere ricondotto al nostro attuale sistema di “moneta-debito”. Troppo pochi Americani si rendono conto perché Uomini di Stato Cristiani hanno scritto nell’articolo I della Costituzione degli Stati Uniti: il Congresso avrà il potere di battere moneta e regolarne il valore.

Lo hanno fatto, come mostreremo, nella pia speranza di impedire che “l’amore del denaro” distruggesse la Repubblica che avevano fondato. Vedremo come la sovversione dell’articolo I ha portato su di noi il “male” da cui la Parola di Dio aveva messo in guardia.

La Moneta è solamente una creazione dell’uomo

Gli economisti usano il termine “creare” quando si parla del processo attraverso il quale il denaro entra in esistenza. Ora, creazione significa fare qualcosa che non esisteva prima. I taglialegna fanno tavole da alberi, i lavoratori costruiscono case dal legname, e le fabbriche fabbricano automobili con metallo, vetro e altri materiali. Ma in tutti questi casi essi non hanno “creato”, hanno cambiato solo materiali esistenti in uno più utilizzabile e, di conseguenza, in una forma di maggior valore. Non è così con i soldi. Qui, e solo qui, l’uomo in realtà “crea” qualcosa dal nulla. Un pezzo di carta di scarso valore viene stampato in modo che valga un pezzo di legname. Con diverse figure si può acquistare un’automobile o addirittura la casa. Il suo valore è stato “creato” nel vero senso della parola.

La “creazione” della moneta che crea un profitto

Come si vede da ciò che si è detto sopra, non ci vuole molto a creare il denaro, e chi fa la “creazione” di denaro in una nazione può fare un enorme profitto! I costruttori lavorano sodo per realizzare un profitto del 5% al di sopra dei costi affrontati per costruire una casa.

I produttori di auto vendono le loro auto 1% – 2% al di sopra il costo di fabbricazione, e questo è considerato un buon affare. Ma i “produttori” di denaro non hanno limite ai loro profitti, dal momento che con pochi centesimi stamperanno un biglietto da 1 o da 10.000 dollari.

Quel profitto è parte della nostra storia, ma prima prendiamo in considerazione un’altra caratteristica unica della cosa – denaro, l’amore per il quale è la “radice di ogni male.”

L’adeguata fornitura della moneta necessaria

Un adeguato apporto di denaro è indispensabile per una società civile. Potremmo rinunciare a molte altre cose, ma senza il denaro l’industria si arresterebbe, le aziende agricole diventerebbero solo unità autosufficienti, le eccedenze alimentari scomparirebbero, i lavori che richiedessero il lavoro di più di un uomo o di una famiglia rimarrebbero incompiuti, il trasporto e i grandi movimenti di merci cesserebbero, gente affamata saccheggerebbe e ucciderebbe per rimanere in vita, e tutti i governi, tranne la famiglia o la tribù, cesserebbero di funzionare.

Un’esagerazione, dici? Affatto. Il denaro è il sangue della società civile, i mezzi di tutti gli scambi commerciali, tranne il semplice baratto. È la misura e lo strumento con cui un prodotto viene venduto e un altro acquistato. Rimuovi i soldi o addirittura riduci la fornitura al di sotto di ciò che è necessario per continuare con gli attuali livelli di commercio, ed i risultati saranno catastrofici. Per unesempio, dobbiamo solo guardare la Grande Depressione degli Stati Uniti dei primi anni del 1930.

La depressione causata dai banchieri negli anni Trenta del Novecento

Nel 1930 gli Stati Uniti non mancavano di capacità industriale, di terra fertile e aziende agricole, di lavoratori qualificati e volenterosi o di famiglie di agricoltori laboriose. Aveva un vasto e altamente efficiente sistema di trasporto ferroviario, reti stradali, e vie d’acqua nell’interno e nell’oceano. Le comunicazioni tra le regioni e località erano i migliori del mondo, e utilizzavano il telefono, la telescrivente, la radio e un ben gestito sistema statale di posta. Nessuna guerra aveva devastato le città o la campagna, nessuna peste aveva indebolito la popolazione, né la carestia aveva infierito sul paese. Gli Stati Uniti d’America nel 1930 mancavano solo di una cosa: un adeguato apporto di soldi per portare avanti scambi e commercio. Nei primi anni del 1930, i banchieri, l’unica fonte di nuova moneta e del credito, deliberatamente rifiutarono i prestiti a industrie, negozi e aziende agricole.

I pagamenti sui prestiti esistenti furono tenuti comunque, e il denaro rapidamente scomparve dalla circolazione. Le merci erano disponibili per essere acquistate, i lavori in attesa di essere fatto, ma la mancanza di soldi portò la nazione a un punto morto. Con questo semplice stratagemma gli Stati Uniti d’America furono sottoposti a una “depressione” e gli avidi Banchieri presero possesso di centinaia di migliaia di aziende agricole, case, e proprietà commerciali. Al popolo fu detto, “i tempi sono duri,” e “il denaro è scarso.” Non capendo il sistema, sono stati crudelmente derubati dei loro guadagni, dei loro risparmi e delle loro proprietà.

SOLDI PER LA PACE? NO!        SOLDI PER LA GUERRA? SÌ!

La seconda guerra mondiale mise termine alla “depressione”. Gli stessi Banchieri che nei primi anni ’30 non avevano prestiti per case in tempo di pace, cibo e vestiti, improvvisamente ebbero miliardi illimitati da prestare per caserme, razioni da combattimento e uniformi! Una nazione che nel 1934 non poteva produrre cibo per la vendita, improvvisamente poteva produrre bombe da inviare gratuitamente in Germania e Giappone! (Maggiori informazioni su questo enigma più avanti.)

Con l’improvviso aumento di denaro, le persone furono assunte, le aziende agricole vendettero i loro prodotti, le fabbriche funzionarono a due turni, le miniere furono riaperte, e “La Grande Depressione “era finita! Alcuni politici furono accusati per questo e altri furono esaltati per avervi posto fine. La verità è che la mancanza di denaro (causata dai Banchieri) aveva portato alla depressione, e la quantità adeguata di soldi l’aveva conclusa. Al popolo non fu mai detto quella semplice verità e in questo articolo ci sforzeremo di mostrare come questi stessi banchieri che controllano la nostra moneta e il credito hanno usato il loro controllo per saccheggiare gli Stati Uniti e ci pongono in schiavitù.

Il potere di coniare e regolamentare la moneta

Quando possiamo vedere i risultati disastrosi della creazione artificiale di una scarsità di moneta, possiamo capire meglio il motivo per cui i padri fondatori, che capivano sia il denaro che le leggi di Dio, avessero insistito per mettere il potere di “creare” moneta e il potere di controllarla SOLO nelle mani del Congresso Federale. Essi credevano che TUTTI i cittadini dovrebbero condividere i profitti della sua “creazione” e quindi il governo nazionale deve essere l’UNICO creatore di moneta. Essi hanno inoltre ritenuto che TUTTI i cittadini, di qualsiasi Stato o Territorio, o posizione nella vita avrebbero beneficiato da una moneta adeguata in quantità e stabile e quindi, il governo nazionale deve anche essere, per legge, l’UNICO controllore del valore del denaro.

Dal momento che il Congresso Federale era l’unico corpo legislativo soggetto a tutti i cittadini mediante il voto, era, a loro avviso, l’unico depositario sicuro di tanto profitto e tanto potere. Essi lo scrissero nella semplice, ma completa affermazione: “Il Congresso avrà il potere di battere moneta e regolarne il valore.”

Come il popolo ha perso il controllo della Federal Reserve

Invece del metodo costituzionale di creazione i nostri soldi e la loro messa in circolazione, abbiamo ora un sistema del tutto incostituzionale. Ciò ha portato a condizioni quasi disastrose, come vedremo.

Dal momento che i nostri soldi erano gestiti sia legalmente che illegalmente prima del 1913, considereremo solo gli anni seguenti il 1913, dal momento che da quell’anno in poi, TUTTI i nostri soldi sono stati creati e rilasciati con un metodo illegale che finirà per distruggere gli Stati Uniti se non sarà cambiato. Precedentemente al 1913, gli Stati Uniti erano una nazione prospera, potente, e in crescita, in pace con i suoi vicini e l’invidia del mondo. Ma – nel dicembre del 1913, il Congresso, con molti membri via per le vacanze di Natale, approvò ciò che è stato conosciuto come il FEDERAL RESERVE ACT. (Per la storia completa di come il Congresso sia stato forzato ad approvare questa legge infame, leggete Conquest or Consent, di W. B. Vennard). Tralasciando i pesanti dettagli, essa autorizzò semplicemente l’istituzione di una Federal Reserve Corporation, con un Consiglio di Amministrazione (La Federal Reserve Board) per gestirla, e gli Stati Uniti furono divisi in 12 distretti della Federal Reserve.

Questa semplice, ma terribile, legge ha tolto completamente al Congresso il diritto di “creare” la moneta o di avere alcun controllo sulla sua “creazione”, e ha dato quella funzione alla Federal Reserve Corporation. Ciò è stato fatto con adeguate fanfara e propaganda che questo significava “allontanare i soldi dalla politica” (essi non dissero “e, pertanto, dal controllo del popolo”) e prevenire cicli di “Espansione e Caduta” che avrebbero danneggiato i nostri cittadini. Al popolo non fu detto allora, e la maggior parte ancora non lo sanno oggi, che la Federal Reserve Corporation è una società privata controllata da banchieri e quindi viene utilizzata per il guadagno finanziario dei banchieri sul popolo piuttosto che per il bene del popolo. La parola “Federale” è stata utilizzata solo per ingannare il popolo.

Fine della Prima parte

Annunci

Informazioni su sandroarcais

I know that each cause has its effects, and each effect has its causes.
Questa voce è stata pubblicata in Miliardi per i Banchieri Debiti per il Popolo. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Miliardi per i Banchieri, Debiti per il Popolo (1)

  1. Pingback: Miliardi per i Banchieri, Debiti per il Popolo (2) | Pensieri provinciali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...