Ape e chiudo.

L’anticipo pensionistico (Ape) è un regalo alle banche e alle assicurazioni private, le uniche che ci guadagnano.

pensioni-anticipate-i-calcoli-di-progetica-sulle-decurtazioni-degli-assegni_876661

 

Non è un provvedimento giusto o ingiusto, è semplicemente un affare per le banche. È un provvedimento completamente coerente con una logica di mercato, in cui il futuro pensionato è un cliente e la sua pre-pensione una merce in vendita. Se hai il bisogno e le risorse sufficienti, ti potrai comprare la merce, altrimenti te la potrai desiderare come una qualsiasi merce che non ti puoi permettere esposta in vetrina.

L’istituto dell’Ape è il passo logicamente conseguente alla trasformazione della pensione da retributiva in contributiva. Solo in una logica di mercato, in cui i soldi che circolano sono sempre soldi prestati da qualche banca privata a qualcuno (stato compreso), e quindi sono debito, e quindi devono essere restituiti con l’interesse, solo in una logica di questo tipo questo passaggio è coerente. Solo in questa logica il pensare la pensione come il risultato dell’accantonamento (il salvadanaio) dei tuoi risparmi ha senso.

Da qui l’idea che se voglio di più o lo stesso tanto (o meno) in pensione, devo lavorare più tempo. E se voglio (e posso) andarci prima, l’anticipo me lo devo pagare da me.

Vedete la coerenza dei due passaggi? E perché si dovrebbero fermare qui? Magari quello che stanno sperimentando non è la fattibilità tecnica del meccanismo (e che c’è da sperimentare: ti faccio il prestito, ti paghi l’assicurazione nel caso muori prima di avermi ripagato il debito, mi restituisci il debito a rate con gli interessi), ma la reazione alla nuova merce da parte dei clienti. Per poi passare alla mercificazione di un qualche altro pezzetto del sistema.

Ma un’altra logica è possibile.

Annunci

Informazioni su sandroarcais

I know that each cause has its effects, and each effect has its causes.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...