In una tranquilla e normalissima domenica di dicembre, …

domenica01… mentre la classe dirigente peggiore di tutta la nostra breve storia repubblicana è asserragliata nel suo fortino, …

domenica02… negli Stati Uniti un presidente uscente nel suo ultimo discorso dell’anno se ne esce tranquillamente affermando che le ultime elezioni statunitensi sono state eterodirette dai Russi. Ma che il popolo americano non si preoccupi: “l’America (Stati Uniti, signor Presidente, Stati Uniti) è diventata più forte e più prospera” di otto anni fa. È solo che ogni tanto si distrae e si fa buttare giù qualche grattacielo con qualche migliaio di persone dentro oppure si fa determinare le elezioni dagli haker russi al soldo di Putin. Qui non si tratta di credere o non credere, di essere o meno complottisti: si tratta di avere letto o meno Il Principe di Macchiavelli ed essere un minimo sospettosi: ma come, Barak, ci dici una cosa simile, ma poi aggiungi che non puoi rivelare le fonti? e poi, mi spieghi com’è che gli spioni più potenti della terra non hanno arrestato, chiesto l’estradizione, chiuso i conti bancari di questo o questi che avrebbero dalla Russia fatto vincere Trump? Ma di tutto ciò vedi qui, qui, qui, qui e qui. Tutti gli articoli sono in inglese;

domenica03… in Italia una ragazzina sviene a scuola perché non mangia in maniera decente da 48 ore. Nessuno si era accorto di nulla, anche perché nella famiglia e nella ragazzina stessa ha prevalso la vergogna di essere diventati poveri e doversi rivolgere ai servizi sociali. Siamo cioè in piena auto/colpevolizzazione delle vittime, atteggiamento basato sulla convinzione profonda che “la trasgressione etica [sia] causa efficiente e prevalente delle sciagure umane” (il Pedante, Per una teologia del castigo); e mentre ciò accade …

domenica04… in Europa, secondo uno studio della Corporate Europe Observatory, la BCE spende 46 miliardi di euro nell’acquisto di obbligazioni di tutte le più grandi multinazionali e prevede di arrivare a 125 miliardi nel settembre 2017 (vedi anche Andrea Baranes, Lo strano sostegno della BCE a multinazionali e cambiamenti climatici). Un altro splendido esempio del neoliberismo in action: vedo che inondare le banche di soldi non significa che quei soldi passino al mondo della produzione, e allora rilancio: inondo di soldi le grandi multinazionali, nella speranza che queste li usino per investimenti produttivi. L’ostinazione ottusa al potere. Secondo un semplice calcolo fatto dalla redazione di memmt.info, se “Marra avesse intascato una tangente da 350 mila euro, il malversato della Bce corrisponderebbe a 285.714 volte tanto. Le scelte di Draghi e soci, dunque, pur legali, causano uno spostamento di ricchezza di 285.714 milioni di volte più grave rispetto ad un Marra qualsiasi.” Ma nonostante questo …

domenica05… in Italia i giornali impiegano fiumi di inchiostro sul caso Marra-Raggi. Non che la corruzione non sia argomento importante, ma di fronte alla “corruzione legalizzata” operata dal neoliberismo essa diventa argomento secondario. Anzi, nella sua magistrale abilità di adottare a fini politici le tecniche comunicative della pubblicità (a ogni target il suo amo con l’esca adatta), il neoliberismo finanziario e multinazionale usa la lotta alla corruzione come esca per attirare e distogliere dai veri problemi un certo ceto medio sensibile a parole d’ordine come “onestà”, “merito”, “onestà”. E mentre questo ceto medio è distratto, il neoliberismo finanziario e multinazionale lo impoverisce senza che neanche se ne accorga. Su questo modo di operare del grande capitale globalista vedi ancora il Pedante; sulla sostanziale irrilevanza economica della corruzione, vedi Alberto Bagnai;

domenica06… e infine in Italia la Boldrini lancia la sua crociata contro le bufale in rete (della serie: “deviamo l’attenzione e l’allarme su un problema secondario” “sì, sì, dai”).

 

Buona domenica a tutti!

Annunci

Informazioni su sandroarcais

I know that each cause has its effects, and each effect has its causes.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...