Capitale vs Democrazia

… interpretò la “liberazione” del capitalismo globale negli ultimi trent’anni del ventesimo secolo come la vittoria chi chi possiede e dispone di capitale – dunque della classe di coloro che dipendono dal profitto – sui tanti vincoli che erano stati imposti al capitalismo dopo il 1945 allo scopo di renderlo sostenibile. Il fatto che sia stata possibile una tale trasformazione e che questa abbia portato con sé, contro ogni aspettativa, la rivitalizzazione del sistema capitalistico come economia di mercato, si spiega tra l’altro con un ruolo decisivo assunto dalla politica statale che ha fatto guadagnare tempo al sistema capitalistico e ottenuto questo risultato in cambio di denaro, assicurando in tal modo una specie di lealtà di massa al progetto sociale neoliberista come progetto di una società dei consumi. In un primo momento tale politica ha raggiunto lo scopo attraverso l’inflazione, dunque investendo grandi quantità di denaro. In seguito tramite l’aumento del debito pubblico. Infine grazie alla disinvolta concessione di credito all’economia privata … . Ognuna di queste strategie si è logorata, nel tempo, … poiché esse di fatto minavano il funzionamento dell’economia capitalistica, da cui del resto dipendevano, in particolare contravvenivano al principio in base al quale vanno rispettate e soddisfatte le aspettative capitalistiche di un  just return. In tal modo si arrivò, in momenti diversi, a sempre nuovi problemi di legittimazione, non tanto per quanto riguarda le masse, bensì per il capitale: problemi che trovarono la loro espressione delle ricorrenti crisi economiche di riproduzione e di accumulazione, che a loro volta suscitarono problemi di legittimazione del sistema presso la popolazione dei cosiddetti stati democratici. Tali difficoltà potevano essere superate di volta in volta … solo grazie all’accelerazione della liberalizzazione dell’economia politica e all’immunizzazione dell’economica nei confronti della pressione democratica dal basso, accelerazione che aveva lo scopo di riconquistare la fiducia dei “mercati” nel sistema stesso.

Retrospettivamente, la storia delle crisi del tardo capitalismo, a partire dagli anni 70, appare come uno sviluppo dell’eterna, fondamentale tensione tra capitalismo e democrazia, fino alla graduale dissoluzione del matrimonio che dopo la seconda guerra mondiale era stato loro imposto. Dato che i problemi di legittimazione del capitalismo democratico presso il capitale divennero problemi di accumulazione, fu necessaria la liberazione dell’economia capitalistica dall’intervento democratico quale condizione per la loro risoluzione. In questo modo si trasferì dalla politica al mercato il luogo dove assicurare una base di massa a sostegno del moderno capitalismo nelle sue motivazioni più profonde, generate dall’avidità e dalla paura, nel contesto del processo di immunizzazione avanzata dell’economia rispetto alla democrazia di massa.

La mia conclusione è che solo oggi, e non negli anni Settanta, viviamo a pieno l’età tarda del capitalismo predisposto dalle strutture politiche ed economiche del dopoguerra … . Oggi ci troviamo in una fase ormai tarda della democrazia, in quanto la democrazia, per come la conosciamo sta per essere sterilizzata per trasformarla in una democrazia ridistributiva di massa, in altri termini sta per essere ridotta a una combinazione di Stato di diritto e mero intrattenimento per il pubblico.

Wolfgang Streeck, Tempo guadagnato. La crisi rinviata del capitalismo democratico, pp. 24-25
Annunci

Informazioni su sandroarcais

I know that each cause has its effects, and each effect has its causes.
Questa voce è stata pubblicata in Citazioni, Tempo guadagnato, Wolfgang Streeck e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Capitale vs Democrazia

  1. Pingback: L’irrazionalità del pensiero totalitario (neo)(ordo)liberista | Pensieri provinciali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...