Archivi categoria: debito pubblico italiano

“C’è il debito pubblico”. Ah beh … allora …

Due sono le parole magiche usate dalle blatte neoliberiste per irretire gli uomini. Una è “complottista”, e ne ho detto qui, l’altra è “il debito pubblico”. Tutte le rabbie si spengono, tutti gli impulsi di ribellione svaniscono, tutte le resistenze … Continua a leggere

Pubblicato in debito pubblico italiano, finanza | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Debito privato brutto. Debito pubblico bello.

Un articolo pubblicato su Voci dall’estero l’11 agosto ci informa che negli Stati Uniti A giugno, il debito da carta di credito negli Stati Uniti è salito, superando il picco raggiunto prima della crisi finanziaria del 2008.   E che le … Continua a leggere

Pubblicato in austerità, debito privato, debito pubblico italiano, neoliberismo | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Il debito pubblico è un problema? Sicuro?

Sicuro sicuro? Da anni ci asfaltano i cosiddetti con la storia che il debito dello stato è cosa cattiva, che bisogna risparmiare per ripagarlo, che si trasferirà ai nostri figli. Si tratta di un classico preconcetto. Si basa sull’assunto, mai posto … Continua a leggere

Pubblicato in debito pubblico italiano | 1 commento

La grande truffa

In Il colpo di stato di banche e governi, Luciano Gallino dà una lettura molto netta di ciò che è avvenuto in Europa tra la crisi finanziaria del 2008 e il colpo di acceleratore alle politiche di austerità imposte dai … Continua a leggere

Pubblicato in austerità, capitalismo, Citazioni, debito pubblico italiano, europa, finanza, Il colpo di stato di banche e governi, Luciano Gallino, riforme strutturali | Lascia un commento

Quando perdemmo la sovranità sul nostro debito.

Poi ci sarà da ragionare sul perché l’abbiano fatto, ma per ora vediamo che cosa accade in Italia nei trent’anni successivi alla separazione della Banca d’Italia dal Tesoro, ovvero all’obbligo della Banca d’Italia di acquistare tutti i titoli di stato … Continua a leggere

Pubblicato in austerità, capitalismo, debito pubblico italiano | Lascia un commento